Corsica

Torre Genovese

Le Torre génovesi di Corsica sono stati costruiti sotto il regno della repubblica di Genova, Torre génovesi erano incaricati di difendere la Corsica contro gli assalitori. Ecco alcuni dei numerosi Torre génovesi che circondano la Corsica, le Torre génovesi furono costruiti egli là a 500 anni allo scopo di difendere la Corsica degli invasori. Le Torre génovesi furono costruite al XVIe secolo su richiesta delle Comunità paesane per proteggersi dei pirati. Dal 1530, sotto l'impulso della repubblica di Genova, quattro venti-dieci torre furono costruiti sul litorale corso, di cui trentadue al Capo corso. La Repubblica estendeva all'isola il sistema di vigilanza già in vigore sulla circonferenza del litorale mediterraneo. Queste vedette messe in avamposto prevenivano e difendevano attacchi Barbareschi ed di tutti i pericoli che vengono dal mare. Che siano quadrate o più spesso circolari, hanno sempre tre piani: un livello per le riserve d'acqua, di prodotti alimentari e di munizioni, un altro per la vita e l'ultimo per la vigilia. Molto spesso, sala di guet e sala di riposo formavano un solo spazio dotato di un pavimento sommario. Si passava da un livello all'altro con valvole e scale. L'accesso alla porta d'entrata si faceva con una lunga scala mobile.la sorveglianza: il terrazzo, apertura di caditoia o fornita di bretèches, erano fiancheggiati di una guardiola e piatta forma con meutrières che permettevano ai torregiani di spiare. - Lo spazio di vita: le guardie abitavano a turno la parte unica fornita di posti adatti e di un camino sotto la sala di guet. riserve: un posto adatto serviva a sistemare i prodotti alimentari. Dal terrazzo, una condotta portava l'acqua nella cisterna situata al fondo del giro. La guarnigione di due a quattro uomini reclutati fra gli abitanti e pagati sulle tasse locali, garantiva la vedetta con i fuochi e segnali regolamentari in caso del pericolo ed informava navigatori, pastori e contadini. Alcune hanno dovuto difendersi contro gli invasori, e si trovano alla loro base i resti dei combattenti. Così il giro famoso del Osse deve il suo nome alle osse sepellite a suoi piedi. Ciascuna possiede la sua storia, ecco alcune: Torre dell'Anse di Callelu, a Calvi - Più conosciuta sotto il nome di torre del Sale, fu costruita verso il 1495 dall'Ufficio di Santo-Giorgio. Funse da deposito ai carichi che arrivavano per barche delle saline le provenzali. I custodi esercitavano un contôle draconiano su questa derrata - di cui Genova aveva il monopolio di vendita - e sulle altre merci in transito. Riscuotevano anche le imposte, tasse d'ancoraggio e diritti sulle reti, e sorvegliavano i movimenti del porto. Torre di Nonza - fu costruita nel 1760 su ordine di Paoli Pasquale alla posizione di un vecchio castello del XIIe secolo. Quadrata, con le sue pareti rilevanti, era meno vulnerabili di un giro rotondo. Turghio - della Terra dei Quattro Tours, sono quella che è più al nord. la sua data di costruzione non è certa, ma si sono scoperta arme disegnata nel 1608 su una parete della cisterna. Si può visitarla seguendo la via dei massimi dal capo Rosso.Consultare anche la nostra lista di Affitti in Corsica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categorico: ogni sito la sua categoria e viceversa!